Alimentazione per un buon umore 😊



Un’alimentazione equilibrata fornisce tutti i nutrienti necessari al buon funzionamento dell’organismo, ma purtroppo una grande parte della popolazione mangia un po’ “a caso”, senza considerare troppo il tipo di “carburante” che fornisce quotidianamente al proprio corpo e così facendo non assume dal cibo quei nutrienti che potrebbero aiutare anche il proprio tono dell’umore.

Eppure, una buona alimentazione può realmente contribuire addirittura

al miglioramento dei sintomi depressivi perché persegue i seguenti obiettivi:

- Fornisce al nostro corpo più energia e nutrienti specifici per la funzionalità cerebrale: una mente più lucida e positiva richiede un corretto apporto di acqua, vitamine, minerali, acidi grassi essenziali!

- Fornisce alimenti che stabilizzano il livello di zucchero nel sangue: quando s’instaura un up and down glicemico anche l’umore oscilla pericolosamente!

- Fornisce alimenti che stimolano i neurotrasmettitori cerebrali come la serotonina: gli alimenti ricchi di questa sostanza sono fondamentali nella dieta! Ricordiamoci che anche

Vediamo quindi di passare un po’ su qualche consiglio pratico circa cosa

introdurre nella nostra dieta se ci sentiamo un po’ giù con l’umore...

In primis diamo onore ai nostri amati cereali: soprattutto cereali integrali e farina d’avena vitamina B1

Frutta e verdura (soprattutto la verdura a foglia verde, come broccoli e spinaci) fresche e di stagione

frutti rossi

tono dell’umore e combattere gli stati depressivi, dandoci una sferzata di

le percezioni dei sentimenti (come la

sofferenza) passano attraverso la serotonina!

, ricchi di

, acido folico e zinco, sono utili per alzare il

energia.

hanno un elevato contenuto in vitamine (A, C,

B1-2-6, E, K, PP), sali minerali (ferro, zinco, potassio, calcio, fosforo, rame) e

acido folico per cui proteggono il sistema immunitario e contribuiscono a farci

sentire vitali ed energici. Importantissima è chiaramente la freschezza e la

qualità dei vegetali che mangiamo: più alta è la loro vibrazione elettromagnetica

( indice di vitalità), più energia buona potranno offrirci!

Anche i

come fragole, ciliegie, mirtilli, more e lamponi, ricchi di

vitamina C, oltre che contenere sostanze antiossidanti che agiscono contro i

radicali liberi, con effetto anti-aging e protettivo del sistema nervoso, grazie al

loro contenuto in serotonina, infatti, migliorano l’umore, la concentrazione e la

memoria.

formaggi freschi e pesci grassi

vitamina D, rosso d’uovo,

Un’altra importantissima vitamina per mantenere alto l’umore è la

sintetizzata grazie alla luce solare ma introdotta nell’organismo anche

attraverso l’alimentazione. I cibi che la contengono sono

(salmone, sgombro, aringa, sarda, triglia).

A proposito di pesci grassi, ricordiamoci che il vostro sistema nervoso ci

ringrazierà se prenderemo la buona abitudine d’introdurre almeno 2- 3 volte a

settimana qualche buona porzione di pesce che ci fornirà i preziosi omega3 :

molti studi suggeriscono un effetto positivo degli omega-3 sull’umore e sulla funzionalità cerebrale in generale. Sono di grande contributo nel miglioramento degli stati depressivi, migliorano la concentrazione e la normale trasmissione degli impulsi nervosi (il sistema nervoso centrale è ricco di DHA, contenuto negli omega 3!).

Altro importante nutriente che non deve mai mancare nella “dieta del buonumore” è il triptofano, precursore della serotonina. Lo troviamo tra i vegetali nelle banane, nell’ananas, in patate e riso, nei pistacchi, nelle castagne e nell’alga spirulina e nella frutta secca a guscio. Ricchi di triptofano sono inoltre le uova, il latte, i formaggi freschi, la carne bianca ed il salmone.

Il “re del buonumore” è però, risaputamente, il cioccolato fondente!

Questo alimento è un vero e proprio antidepressivo naturale non solo grazie al gradevole aroma che stimola le endorfine, ma soprattutto perché stimola alla grande la produzione di serotonina con il suo buon contenuto di triptofano. Inoltre contiene tanti antiossidanti e la teobromina, una sostanza con un effetto stimolante sull’umore.

Non possiamo quindi dire che aiutarci a far risalire il tono dell’umore con

un’alimentazione appropriata sia un compito increscioso, anzi può essere

estremamente gratificante, oltre che salutare!

Dott.ssa Patrizia Rita Di Gregorio

53 visualizzazioni

©2020 Tutti i diritti riservati di Associazione Ricominciamo Insieme C.F.: 96111900229 . Proudly created by Gio SMM Agency